it

The Italian Stone Theatre

Le sperimentazioni litiche

Ristorante d’Autore

A cura di ADI Delegazione Veneto Trentino Alto Adige

Ristorante d'Autore "Rosso Verona"

Il titolo del progetto Rosso Verona vuole essere un omaggio alla città di Verona, alla sua storia e alla sua architettura realizzata con il rosso Ammonitico, la pietra di Prun e i tufi con cui è costruita sin dai tempi dei romani. Una cornice intima con toni di rosso nelle sue varie sfumature da cui emergono geometrie che ricordano i fossili imprigionati nella pietra, come appunto la famosa ammonite.

Ma il colore rosso richiama molti altri elementi associabili a Verona: il vino e in particolare l'Amarone della Valpolicella, uno dei più prestigiosi vini italiani; il radicchio di Verona IGP che vanta un'antica e consolidata tradizione agricola e alimentare; l’amore, nella sua essenza più profonda come rappresentato nella coppia di giovani e sfortunati amanti Giulietta e Romeo di cui proprio a Verona si celebra la vicenda narrata da Shakespeare. Scoprire il colore della materia e le gradazioni del vino, farsi coinvolgere dall'amore per le storie romantiche, dal piacere del cibo e del bello in una spirale di passione che avvolge i commensali.

Le 18 sfumature di rosso diventano 18 diverse tonalità: 6 per il vino, 6 per il marmo e 6 per il radicchio. Il marmo è in relazione a Marmomac mentre il radicchio e il vino sono protagonisti dei menu proposti al pubblico della fiera da chef stellati all'interno di questa straordinaria ambientazione.

 

In collaborazione con Tommasi Wine
Tommasi_200x90

Share