iten

Mostre, eventi e forum

Eventi di Architettura e Design

Evento di architettura e design: Living Stone

Living Stone: architettura e design tra l’eccellenza del Made in Italy e i grandi architetti iberici

Evento di architettura e design di portata internazionale organizzato da Veronafiere, per promuovere e arricchire le capacità creative delle aziende italiane del settore del marmo e sensibilizzare gli architetti e i designer all’uso dei materiali litici.

L’iniziativa consiste in una mostra di sperimentazione e creatività con la pietra, attraverso installazioni o microarchitetture progettate da architetti della prestigiosa “scuola” iberica per aziende italiane leader del settore litico che ne hanno curato la realizzazione all’interno del Padiglione n. 1, interamente dedicato agli eventi culturali di Marmomacc.

Le installazioni, prodotte dalla collaborazione tra architetti e aziende, sono ispirate al tema della casa con patio, ossia a una riflessione sull’abitazione mediterranea e atlantica in pietra, una tipologia che ha radici nelle culture locali di diverse aree.

Il layout generale di progetto è formato da quattro “lotti” di mq. 60, affiancati da un’area patio di circa  mq. 30, disposti intorno a uno spazio centrale a giardino.

Le case-patio sono pensate per rivelare nuove qualità e potenzialità dei materiali litici e per mostrare le capacità di lavorazione delle aziende partecipanti, delle quali costituiscono anche il luogo di accoglienza dei visitatori e dei clienti.

 

Gli architetti invitati e le aziende partecipanti sono:

Manuel Aires Mateus con Grassi Pietre

Josep Miàs con Travertino Sant’Andrea

Eduardo Souto De Moura con Piba Marmi

Benedetta Tagliabue con Decormarmi

 

Le 4 installazioni realizzate per Living Stone

MARMO INTRECCIATO
Benedetta Tagliabue per Decormarmi

Forza e durabilità sono le qualità che rendono il marmo un materiale nobile. Nell’ideare una proposta che celebri la tradizione di Decormarmi, la pietra viene trattata come una fibra vegetale flessibile che segue una superficie ondulata come nel famoso padiglione per l’Expo di Shanghai.

 

RIFLESSIONI SULLA CASA-PATIO
Manuel Aires Mateus per Grassi Pietre

L’idea dell’installazione inizia nel confronto di due chiare idee: la prima è la ricerca di simboleggiare la casa a patio nel “costruire” il vuoto, dove la pietra viene utilizzata per definire il limite, il confine tra l’interno e l’esterno. La seconda è l’ambizione di trovare dei valori chiari e riconoscibili che si materializzano in una costruzione di un muro senza tempo, come se la compressione dello spazio si sia materializzata nella pietra, che in architettura simboleggia l’eterno.

 

MURO SOLIDO / MURO EFFIMERO
Eduardo Souto de Moura per Pibamarmi

Uno spazio espositivo costituito da muri litici attraverso cui è possibile accedere a spazi nascosti, individuati da strutture lignee a capanna ricoperte di tessuto. Il contrasto tra i setti stereotomici di facciata e gli ambiti tettonici retrostanti vuole attivare una riflessione sulla dualità muro solido / muro effimero.

 

INTRĀ
Josep Miàs per Travertino Sant’Andrea

Scavare e tagliare. Due azioni che consentono un universo incredibile di dialoghi, di possibilità formali. Attraverso esse il progetto apre dialoghi tra la natura e l’uomo, ricostruendo il contesto originale di qualunque oggetto elaborato in pietra: la cava.

 

>> Guarda le immagini

Share